EMERGENZA COVID-19 - VAL LIONA IN CASA - Servizi attivi nel territorio per approvigionamento farmaci e alimentari.

Pubblicata il 03/04/2020

Evitiamo di uscire, lasciamo il virus fuori dalla porta e allo stesso tempo non ci facciamo mancare nulla di quello che ci serve.
“Val Liona in casa” è un’iniziativa, lanciata dall’Amministrazione Comunale, che mette in contatto i cittadini con tutte quelle attività che, in questa fase di emergenza legata al coronavirus, hanno scelto di consegnare direttamente a domicilio (nel rispetto delle norme igienico-sanitarie previste per il confezionamento e per il trasporto), oppure di consentire di ritirare la spesa presso l’attività commerciale preparata previo ordine telefonico, allo scopo di agevolare così i cittadini di Val Liona.
Sono diverse le attività che hanno aderito all’appello del Comune. Dalle farmacie agli alimentari, dalle pizzerie al servizio catering, dal giardinaggio alle macellerie. Qui allegata un’apposita pagina, in cui i cittadini possono trovare recapiti, orari e modalità di consegna dei prodotti.
L’attività è un servizio aggiuntivo rivolto ai cittadini per ridurre al minimo gli spostamenti in paese per l’acquisto di beni di prima necessità, che ricordiamo essere possibile ma limitando in questo caso l’attività ad una sola persona per famiglia e comunque sempre nel rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di un metro.
Il grazie dell’Amministrazione comunale agli esercenti che hanno aderito è il grazie di tutta la Val Liona. In questo modo aiutiamo noi stessi e gli altri, rimanendo il più possibile a casa, ma anche i nostri negozianti, che ci portano a casa tutto quello che ci serve.
L’elenco è in continuo aggiornamento: tutte le attività che svolgono questo tipo di servizio e vogliono essere inserite nell’elenco possono comunicarlo al Comune inoltrando la propria disponibilità al seguente indirizzo email: protocollo@comune.valliona.vi.it.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato VAL LIONA IN CASA istruzioni e elenco.pdf 273.52 KB

Categorie #covid-19

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto