VAL LIONA (VI)

BANDO PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO REGIONALE "BUONO-LIBRI E CONTENUTI DIDATTICI ALTERNATIVI" PER L'ANNO SCOLASTICO - FORMATIVO 2017-2018

Pubblicata il 23/08/2017
Dal 23/08/2017 al 30/09/2017

Il contributo è concesso per le spese relative all'acquisto dei libri di testo e contenuti didattici alternativi, indicati dalle Istituzioni scolastiche e formative nell'ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, già sostenute dal richiedente o che lo stesso si è impegnato a sostenere, in caso di prenotazione dei libri, per lo studente, per l'Anno scolastico-formativo 2017-2018.
Al riguardo si precisa che:
a. l'acquisto può essere effettuato sia in forma individuale, sia tramite forme di azioni collettive;
b. può riguardare sia libri di testo, sia ogni altro tipo di elaborato didattico (ad esempio: dispense, ricerche, programmi costruiti specificamente), scelti dalla scuola, sia ausili indispensabili alla didattica (ad esempio: audio-libri per non vedenti);
c. i libri, gli elaborati e gli ausili possono essere predisposti da qualsiasi soggetto pubblico o privato, compresi i docenti, in formato cartaceo, digitale o in ogni altro tipo di formato.
Inoltre, per gli studenti che rientrano nell'obbligo di istruzione, il contributo può essere concesso anche per le spese relative alle dotazioni tecnologiche (ad esempio: personal computer, tablet, lettori di libri digitali), ai sensi dell'art. 1, comma 258 della Legge 28/12/2015, n. 208 e del Decreto del MIUR n. 1076 del 21 ottobre 2016.
Il contributo è destinato alle famiglie degli studenti residenti nel territorio regionale frequentanti:
  • istituzioni scolastiche statali e paritarie (private e degli enti locali), nell'adempimento del diritto-dovere di istruzione e formazione e dell'obbligo di istruzione, in base all'articolo 1, comma 3, del D.Lgs. 15/04/2005, n. 76;
  • istituzioni scolastiche non paritarie, secondarie di primo e secondo grado, incluse nell'Albo regionale delle "scuole non paritarie" (D.M. 29/11/2007 n. 263), in quanto atte a garantire l'adempimento del diritto-dovere di istruzione e formazione e dell'obbligo di istruzione in base ai principi di uguaglianza di trattamento di casi simili (articolo 3 Cost.) e di garanzia del diritto allo studio (articolo 34 Cost.);
  • istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto che svolgono i percorsi triennali di istruzione e formazione professionale di cui all'accordo in sede di Conferenza Unificata del 19/06/2003 e al D.Lgs. 17/10/2005, n. 226 e Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto, che svolgono i percorsi quadriennali di istruzione e formazione professionale di cui all'articolo 15, comma 5, del D.Lgs. n. 226/2005, compresi i percorsi sperimentali del sistema duale attivati in attuazione dell'Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 24/09/2015.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato DGR N. 1266 del 08 agosto 2017.pdf 255.67 KB
Allegato DGR N. 1266_AllegatoA - BANDO.pdf 87.67 KB